Chiamaci allo 0445.521144 e scrivici a info@nextindustry.net

3 modi per migliorare l’usabilità dell’imballaggio flessibile

3 modi per migliorare l’usabilità dell’imballaggio flessibile

L’imballaggio flessibile si è imposto in ogni categoria: innumerevoli marchi si sono convertiti alle pouches, che vediamo innovandosi in nostalgiche forme e diverse, pratiche maniglie.

Le pouches, però, non sono perfette: l’innovazione del montaggio è stagnante, nonostante la diversificazione nei contenuti. Ci sono molti benefici all’imballaggio flessibile: cosa succederebbe se prestassimo più attenzione agli elementi rigidi che le pouches contengono?

BlenderPak 72 dpi

Tre strategie che mostrano come la struttura migliora l’usabilità dell’imballaggio flessibile:

  1. Dare un ruolo: un imballaggio che esegue un compito rende un prodotto più evidente sugli scaffali e fornisce una migliore e memorabile esperienza al consumatore. Un esempio sono le pouches comprimibili che forniscono le creme decorative per torte e biscotti, sostituendo i classici tubetti.
  2. Adottare un nuovo comportamento: un esempio sono i cibi per neonati e bambini, tra cui stanno scomparendo i barattolini di vetro, sostituiti da direct-to-mouth pouches che rendono obsoleti tazze e piattini; altre pouches sono disponibili con un cucchiaio avvitabile. Notando inoltre il successo delle pouches contenenti succhi di frutta, alcune aziende hanno pensato di produrre delle linee per adulti contenenti cocktails come margarita o pina colada.
  3. Conoscere il proprio pubblico: scoprire le preferenze dei consumatori ed imparare come il proprio prodotto interagisce con gli stili di vita è un percorso chiave per l’innovazione.

Betty Crocker icing pouch 72 dpi

Dare un compito all’imballaggio, fare in modo che il design adotti un nuovo comportamento e conoscere il proprio pubblico sono tre modi in cui la struttura può portare innovazione ed usabilità innovata al mondo dell’imballaggio flessibile.

 

Fonte per l’articolo su Packaging Digest